Il nostro giardino nascosto

Un giardino è sempre una risorsa preziosa. Piccola finestra sull’alternarsi delle stagioni e riserva generosa di aria, di luce, di colori e profumi.

Quando poi questo spazio verde è ritagliato all’interno del tessuto di un borgo antico, allora un giardino diventa davvero un piccolo dono.

Un dono che abbiamo raccolto, curato e ridisegnato con pazienza, impegno e amore a partire dal momento in cui siamo giunti a Gran Burrone.

Perché potesse accogliere noi e i nostri ospiti durante la bella stagione quando le giornate si allungano di pari passo alla voglia di restare all’aria aperta.

Perché potesse essere luogo di relax, di lettura, di incontro e di chiacchiere.

Per noi, per gli altri.

Come si accede al giardino nascosto?
Uscendo dall’ingresso della guest house, si risale per pochi metri Via degli Schioppetti, fino ad un portoncino verde decorato con una bellissima vetrata artistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *